Ultima modifica: 10 Giugno 2019

FESTA NAZIONALE DELLO SPORT SCOLASTICO 2019: DIARIO DI BORDO

Riceviamo e con piacere pubblichiamo il simpatico “diario di bordo” dei nostri alunni che hanno preso parte alla Festa Nazionale dello Sport Scolastico 2019 per la Scuola Secondaria di primo grado , svoltasi nel mese di maggio a Marina di Massa.

“Sono stati cinque giorni intensi, dal 20 al 24 maggio a Marina di Massa, per noi cinque studenti della scuola media San Francesco, partecipanti ai Campionati Studenteschi Nazionali di corsa campestre e di vela, e le nostre professoresse accompagnatrici”.

Lunedì, dopo la sistemazione nei bungalow, in piazza Betti a Massa si è tenuta la cerimonia inaugurale. Dopo la sfilata delle rappresentative degli atleti di tutte le Regioni, i paracadutisti hanno fatto sventolare un enorme tricolore nel cielo sopra il mare. Successivamente, abbiamo assistito al saluto delle autorità tra cui Sara Simeoni, grande saltatrice in alto, e infine all’arrivo della fiaccola e all’accensione del braciere da parte di Veronica Angeloni, ex campionessa di pallavolo. Proprio come alle Olimpiadi!  

Martedì si è tenuta la corsa campestre cui ha partecipato Elisa Diamè, che, su un percorso di 1,5 km, si è classificata prima, quindi campionessa nazionale della manifestazione nella categoria “Speciali”.

Intanto la nostra rappresentativa maschile, formata da Ferrante Anchisi, Andrea Labardi, Gabriele Monteleone e Paolo Rizzetti, si è recata al Circolo Velico per la gara di vela, che però è stata rinviata per maltempo al giorno successivo. 

“Inizialmente ci eravamo iscritti alla gara di vela solo per saltare qualche ora di lezione” – ammette sottovoce Paolo Rizzetti, il nostro timoniere – “poi la fortuna ci ha assistiti e abbiamo raggiunto la finale nazionale e tutto si è trasformato in un’esperienza indimenticabile”.

Mercoledì invece il vento era calato e il mare era più calmo e i velisti quindi sono riusciti a mettere in acqua le barche e la gara di vela si è svolta regolarmente. 

Gabriele Monteleone ci dice: ” Si vedeva subito che eravamo alle prime armi, sentivamo un misto di paura e di adrenalina! Era la nostra prima volta in mare aperto, noi che eravamo abituati al lago di Viverone, dove il vento è poco e le onde non ci sono”. 

Alla fine delle regate della giornata i nostri “velisti per caso” si piazzano ad un onorevole undicesimo posto.

Giovedì, seconda giornata di regate, ma un lieve incidente ha costretto i nostri atleti a rientrare e si è vista sfumare la possibilità di migliorare la posizione. 

“Niente di grave” ci racconta Andrea Labardi ” solo una piccola botta al ginocchio, tuttavia la giuria ha ritenuto necessario farci sospendere la gara”. Peccato, alla prossima occasione andrà certamente meglio!

Nel pomeriggio si è tenuta la Cerimonia delle premiazioni, organizzata nella particolare Piazza degli Aranci, come conclusione della manifestazione che ha coinvolto quasi 1300 ragazzi provenienti da tutta Italia che si sono affrontati nelle varie discipline sportive: Basket 3vs3, Canottaggio, Corsa Campestre, Rugby, Ultimate Frisbee, Vela ,Volley S3.

Alla nostra raggiante Elisa è stata consegnata, tra le note di “We Are the Champions”, la sua meritatissima medaglia d’oro.

Ci confida Ferrante Anchisi: “Mi sono proprio divertito con il mio equipaggio ed Elisa, insieme abbiamo scherzato tra le onde, dato la caccia alle meduse, giocato a beach-volley!Èstata veramente un’importante esperienza di socializzazione e di sport”.

Nella serata, presso il Parco Torre Marina, si è tenuta la ” Festa delle Regioni” con tanti stands per la degustazione delle specialità gastronomiche che ogni rappresentativa aveva offerto.

Sul tavolo del Piemonte campeggiavano tanti dolci: la nutella, le torte con le nocciole, gli amaretti morbidi, i baci di dama, i torcetti e di certo non potevano mancare i “Canestrelli” di Biella, gentilmente offerti dalle nostre ditte locali! Che bontà!

E arriva venerdì, é tempo di tornare a casa e di riprendere la scuola, siamo tutti un po’ stanchi e stranamente silenziosi durante il viaggio di ritorno ma sicuramente non dimenticheremo tanto facilmente questa bella avventura!

Elisa Diamè

Ferrante Anchisi 

Andrea Labardi 

Gabriele Monteleone 

Paolo Rizzetti 

Share Button