Ultima modifica: 14 Luglio 2021

LA CREATIVITÀ DEGLI ALUNNI DELLA 2^B DELLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO COINVOLTI IN UN’ATTIVITÀ INTERDISCIPLINARE

Come applicare i concetti acquisiti in matematica sulle scale di proporzione?

Come mettere in campo le nozioni apprese sulle proiezioni ortogonali?

Come sviluppare ed esprimere le proprie capacità manuali?

Nel corso dell’anno scolastico appena concluso, gli alunni della classe 2^B della scuola secondaria di primo grado sono stati coinvolti dai loro docenti di matematica prof. Marco Cambiano e di tecnologia prof.ssa Donatella Perazzone in una esercitazione  finalizzata a mettere in campo le proprie capacità tecniche, artistiche e matematiche realizzando un plastico, cioè un modello tridimensionale della propria cameretta con i relativi arredi.

Dopo aver riportato su carta uno schizzo della propria cameretta ed aver segnato le misurazioni  della stessa, gli alunni hanno riportato la rappresentazione in scala 1:20 o 1:10. Successivamente hanno eseguito anche il rilievo degli arredi presenti e la relativa riduzione in scala.

Dopo questa prima parte del lavoro, i ragazzi hanno realizzato  il modello tridimensionale con materiali di recupero nonché di facile ed immediata reperibilità: carta, cartone, polistirolo, balsa, fogli di poliplat, colori, tessuti, disegni, fotografie.

Hanno poi scattato fotografie da vari punti di vista del loro modello molto significative ed esemplificative della correlazione con la realtà.

I ragazzi hanno dimostrato molto interesse per l’attività creativa che è stata loro proposta e che hanno con serietà e spontaneità illustrato in classe ai loro docenti ed ai loro compagni.

Condividiamo con voi questa esperienza attraverso le fotografie dei lavori e la piacevole descrizione di un’alunna (presente a fondo pagina in “Allegati”).

Share Button